22 Marzo 2021
17:35

Le regole a Pasqua in zona rossa

Da lunedì 15 marzo entrano in zona rossa Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Veneto e la Provincia autonoma di Trento, aggiungendosi a Basilicata (dove è in corso una verifica dei dati), Campania e Molise. Per il periodo dal 3 al 5 aprile, tutta l’Italia sarà in zona rossa: le regole si fanno più stringenti per tutti. Sono previste misure restrittive come la chiusura di bar, ristoranti, negozi e scuole, ma anche lo stop agli spostamenti se non per comprovate esigenze di lavoro, necessità o urgenza. Vietate le visite a parenti e amici, la deroga sarà attiva solo nei giorni di Pasqua.
Immagine
A cura di Quale Compro Team

Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Veneto, la Provincia autonoma di Trento, Campania, Basilicata e Molise sono le regioni che si trovano in zona rossa Covid. Le regole per queste regioni sono già cambiate con il primo Dpcm Draghi e cambiano ulteriormente con il decreto anti Covid del mese di marzo. Fino al 6 aprile tutta l'Italia sarà in zona rossa o in zona arancione, a eccezione della Sardegna che resta zona bianca. Le regole per la zona rossa restano in vigore fino al 6 aprile: in occasione del weekend di Pasqua (da sabato 3 a lunedì 5 aprile) tutta Italia sarà all'interno della fascia rossa, con restrizioni più severe. Tra le regole più importanti il divieto di uscire di casa se non per ragioni di necessità, la chiusura dei negozi e delle scuole. Per rispondere alle domande frequenti dei cittadini, sul sito del Governo è stata pubblicata una nuova FAQ sulle regole in zona rossa.

Le regole sugli spostamenti in zona rossa

In zona rossa sono vietati tutti gli spostamenti, salvo che nei casi di lavoro, salute o necessità. Per cui non ci si può muovere né all'interno della propria Regione, né all'interno del proprio comune e per compiere gli spostamenti consentiti è necessaria l'autocertificazione. Si può uscire per andare nei negozi aperti, che sono solo quelli che svolgono un servizio essenziale (come supermercati e farmacie), ma anche per fare una passeggiata o per andare in un luogo di culto vicino casa. Gli spostamenti tra Regioni sono ancora vietati a prescindere dal colore, mentre è sempre consentito il rientro alla residenza e al domicilio, anche fuori Regione.

Vietati gli spostamenti nelle seconde case

Anche le seconde case sono raggiungibili solo se ci sono motivi di urgenza, come un guasto improvviso. La regola sugli spostamenti nelle seconde case è cambiata rispetto al passato.

Le regole sulle visite a casa di amici e parenti

In zona rossa le visite a casa di amici e parenti sono vietate, visto che rientrano tra gli spostamenti che non possono essere effettuati. Gli unici motivi validi sono salute, necessità o lavoro. La deroga per andare a trovare amici e parenti, però, sarà reinserita dal 3 al 5 aprile, nei giorni delle feste di Pasqua. Ma non durante tutto il resto del mese di marzo e aprile.

Quali sono i negozi aperti

In zona rossa i negozi devono restare chiusi. Gli unici che possono aprire sono quelli che vendono beni di prima necessità e che rientrano nella lista delle attività essenziali, da cui sono stati depennati barbieri e parrucchieri (che invece prima potevano aprire). La lista completa dei negozi che restano aperti in zona rossa è consultabile qui.

Sport, passeggiate e attività motoria

Si può fare una passeggiata in zona rossa? Sì, l'attività motoria e le passeggiate (che rientrano in questa categoria) possono essere effettuate, ma solo vicino alla propria abitazione. Non è possibile allontanarsi, però, da casa per svolgere attività fisica. Differente è il discorso se si tratta di spostamenti comunque consentiti, come andare al lavoro o accompagnare una persona non autosufficiente (quelli che rientrano nelle comprovate esigenze). In generale restano chiuse piscine e palestre, ma anche i centri sportivi. Aperti i parchi.

Bar e ristoranti

I bar e i ristoranti devono rimanere chiusi ma possono lavorare con servizio d'asporto e consegne a domicilio. L'asporto è possibile per bar e pub fino alle 18 e per i ristoranti fino alle 22, mentre le consegne a domicilio non hanno limiti di orario e possono essere effettuate dagli esercizi commerciali in qualsiasi momento della giornata.

Chiusura delle scuole

In zona rossa chiudono tutte le scuole di ogni ordine e grado. A differenza di quanto previsto nei mesi scorsi, in cui veniva garantita la didattica in presenza almeno fino alla seconda media, ora in zona rossa le scuole devono rimanere completamente chiuse. Si applica la didattica a distanza per i bambini delle elementari come per i ragazzi del liceo, nessuno escluso. Fanno eccezione gli studenti con disabilità o con bisogni educativi speciali, che potranno continuare ad andare in classe.

Questo è un contenuto pubblicitario a cura di Ciaopeople Studios, realizzato in linea con le necessità del brand
 
Calendario Formula 1 2021, dove vederla in TV su Sky e TV8: orari di libere, qualifiche e gara
Calendario Formula 1 2021, dove vederla in TV su Sky e TV8: orari di libere, qualifiche e gara
Branded Article con gallery
Branded Article con gallery
È Pomodorino d’Oro: assapora un po' l’eccellenza - Art. semplice con caratteri speciali (è accentata)/ elementi formattazione
È Pomodorino d’Oro: assapora un po' l’eccellenza - Art. semplice con caratteri speciali (è accentata)/ elementi formattazione
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni