10 Marzo 2021
15:32

Lotteria degli scontrini, bisogna conservarli per partecipare?

Giovedì 11 marzo ci sarà la prima estrazione mensile della lotteria degli scontrini e in palio ci saranno 100mila euro per dieci clienti e 20mila per altrettanti esercenti. Uno dei dubbi più frequenti dei consumatori che parteipano è se sia necessario conservare gli scontrini per partecipare e riscuotere i premi: non è necessario conservarli, ma se non si è iscritti all’area riservata è il modo più veloce per verificare la propria vincita.
A cura di Fanpage Admin

Il primo appuntamento con la lotteria degli scontrini è sempre più vicino: l'11 marzo ci sarà la prima estrazione mensile. L'iniziativa è stata pensata dal Governo Conte bis per incoraggiare i pagamenti elettronici e l'emissione dei corrispettivi, in modo da disincentivare l'evasione fiscale e, allo stesso tempo, modernizzare il nostro Paese. Uno dei dubbi più frequenti dei consumatori che partecipano alla lotteria è se sia necessario conservare i corrispettivi per partecipare e per riscuotere i premi in caso di vincita. La risposta è no, non c'è bisogno di tenere da parte gli scontrini. Per partecipare basta generare il proprio codice lotteria e stamparlo o scaricarlo, per poi mostrarlo all'esercente al momento del pagamento (valido solo se in modalità cashless e d'importo superiore a un euro). Se si è iscritti all'area riservata, il sistema tiene nota automaticamente di tutti gli scontrini validi per partecipare alla lotteria e dei propri biglietti virtuali. Se non si è iscritti all'area riservata, non è comunque necessario conservare lo scontrino, poiché i vincitori vengono avvisati tramite raccomandata o e-mail sulla Pec. Per ritirare il premio da 100mila euro in caso di vincita, il cliente deve solo dar prova di non aver pagato in contanti mostrando l'estratto conto o un documento analogo da cui risulti la natura del pagamento. È utile, invece, conservare gli scontrini se non ci si è registrati all'area riservata del portale lotteria e si vuole controllare nell'area pubblica se uno di questi corrisponde al corrispettivo estratto.

Lotteria degli scontrini, quando è necessario conservarli

Per partecipare alla lotteria o ritirare i premi in denaro, non è necessario conservare gli scontrini. Infatti, l'acquisto cashless è memorizzato tramite il codice personale del cliente che l'esercente trasmette all'Agenzia delle Entrate. In caso di vincita, l'acquirente dovrà dare prova di aver effettuato un pagamento elettronico mostrando l'estratto conto o un documento analogo da cui risulti la natura del pagamento. A questo scopo, mostrare un eventuale scontrino non è sufficiente.
È utile, invece, conservare gli scontrini se non ci si è registrati all'area riservata del portale lotteria, dove compare il messaggio che avvisa l'utente di un eventuale vincita. In questo caso, mettendo da parte i corrispettivi, al termine di ogni estrazione si può controllare più velocemente nella home page dell’area pubblica del portale lotteria se uno di questi corrisponde allo scontrino estratto per i premi in palio. Tuttavia, bisogna ricordare che, in ogni caso, l’Agenzia delle dogane e dei monopoli avviserà i vincitori tramite una raccomandata AR o un'email sulla Pec. Si consiglia inoltre di conservare gli scontrini nel caso in cui servano come prova del pagamento, come garanzia del bene acquistato o per poter effettuare un cambio merce.

Le estrazioni della Lotteria degli scontrini

La lotteria degli scontrini è, insieme al Cashback, una delle iniziative del Piano Cashless Italia, ideato dal Governo Conte bis. Il suo scopo è quello di incoraggiare il pagamento elettronico, disincentivando così l'evasione fiscale e, allo stesso tempo, modernizzare il nostro Paese. Questa particolare lotteria è accessibile a qualunque maggiorenne con residenza in Italia. Per partecipare basta generare il proprio codice lotteria sul portale del governo e, al momento del pagamento, che deve essere di almeno un euro ed effettuato tramite carte di credito, prepagate, bancomat o app, mostrarlo all'esercente. Ovviamente, perché l'operazione sia possibile, anche il commerciante deve aver aderito alla lotteria degli scontrini e deve trasmettere gli scontrini telematicamente. In questo caso, egli trasmette i dati del codice lotteria del cliente all'Agenzia delle Entrate e all'Agenzia delle dogane e dei monopoli tramite un lettore ottico. Le estrazioni avverranno con cadenza settimanale, mensile e annuale. Il premio mensile, il primo verrà assegnato il prossimo 11 marzo, sarà di 100mila euro per dieci clienti e di 20mila euro per gli esercenti da cui sono stati effettuati gli acquisti. A partire da giugno, invece, ci saranno 15 estrazioni settimanali da 25mila euro per il cliente e da 5mila euro per il commerciante. La prima estrazione annuale avverrà invece nel 2022, in data ancora da stabilirsi. L'importo del premio sarà di 5 milioni per l’acquirente e da un milione per l'esercente.

Cosa deve contenere lo scontrino per essere valido alla Lotteria

Per essere valido alla lotteria lo scontrino deve contenere due elementi essenziali: il codice lotteria e l'importo pagato in elettronico. Infatti, al momento del pagamento, il codice lotteria viene mostrato dal cliente all'esercente, che lo scannerizza con un lettore ottico. Questo viene poi trasmesso in automatico tramite il registratore di cassa all'Agenzia delle Entrate e all'Agenzia delle dogane e dei monopoli. Iscriversi all'area riservata del portale della lotteria è l'unico modo per poter verificare che il commerciante abbia inviato correttamente lo scontrino. In questo caso, infatti, lo scontrino validato è visibile nella propria area riservata.

Codice lotteria degli scontrini, come richiederlo per registrarsi
Codice lotteria degli scontrini, come richiederlo per registrarsi
L'area riservata della lotteria degli scontrini: come funziona e a che serve
L'area riservata della lotteria degli scontrini: come funziona e a che serve
Arriva la lotteria degli scontrini: si può vincere fino a 1 milione di euro. Come funziona
Arriva la lotteria degli scontrini: si può vincere fino a 1 milione di euro. Come funziona
306 di Videonews
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni