22 Aprile 2021
18:05

Articolo semplice

Credendo che gli avessero rubato 5.000 euro avrebbe rincorso il presunto ladro fino alla stazione di Massa, si sarebbe arrampicato su un treno merci ma a un certo punto avrebbe perso l’equilibrio cadendo. Sarebbe morto così, secondo la ricostruzione dei carabinieri, Claudio Vita, imprenditore di Montignoso titolare del Vintage Cafè, a Cinquale.
A cura di Quale Compro Team

Un giovane di 29 anni è stato iscritto nel registro degli indagati per la morte di Claudio Vita, imprenditore trentaduenne di Montignoso (Massa Carrara), titolare del Vintage Cafè a Cinquale, trovato cadavere all’alba di ieri lungo la linea ferroviaria tra Montignoso e Viareggio. I carabinieri di Prato – secondo la ricostruzione dei quotidiani locali – hanno perquisito l’abitazione del giovane per acquisire eventuali elementi sulle circostanze che possono aver portato alla morte di Vita. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Massa Carrara, a cui sono affidate le indagini, nella serata di domenica la vittima avrebbe rincorso assieme ad altre persone due clienti – l’indagato e un amico – fino alla stazione di Massa credendo che gli avessero rubato 5.000 euro. Il giovane pratese si è arrampicato su un treno merci in transito a passo d’uomo e Vita diversi metri più indietro avrebbe fatto lo stesso, per poi rimanere vittima di una caduta mortale. La salma è stata poi ritrovata alcuni chilometri dopo la stazione, vicino ai binari.

La difesa del giovane indagato – I carabinieri di Prato hanno ascoltato il giovane pratese, che ha negato ogni accusa. L’avvocato Leonardo Pugi, che lo assiste, ha chiesto di acquisire le immagini di videosorveglianza della stazione per far luce sull’accaduto. “In questa vicenda – ha detto – ci riteniamo parte offesa: il mio assistito è stato oggetto di un’aggressione; accusato ingiustamente del furto, ha tentato di scappare a piedi. Arrivato alla stazione, ha chiesto aiuto a un taxista per chiamare i familiari perché precedentemente, nel parapiglia nei pressi del locale, aveva perso il cellulare e i soldi; poi mentre aspettava il treno per tornare a casa sono arrivate tre macchine di corsa. Si è impaurito, ha visto il treno merci in transito e ha deciso di salirci sopra”.

Articolo Quale Compro semplice
Articolo Quale Compro semplice
Articolo editoriale semplice
Articolo editoriale semplice
un nuovo articolo di test
un nuovo articolo di test
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni