2 Marzo 2021
15:27

Pagamenti marzo 2021 Inps: il calendario con le date per bonus, pensioni e indennità

Il calendario INPS di marzo è ricco di pagamenti da tenere a mente. Si comincia con l’indennità Covid da 1000 euro, a seguire l’erogazione della NASpI, del Reddito di Cittadinanza e della Pensione di Cittadinanza. Per le famiglie arriva il Bonus Bebè e per alcuni lavoratori il Bonus Irpef da 100 euro, mentre a fine mese si potranno ritirare le pensioni anticipate di aprile. Andiamo a esaminare questi appuntamenti nel dettaglio.
A cura di Fanpage Admin

Anche nel mese di marzo 2021 le categorie interessate dovranno segnare sul calendario i pagamenti erogati dall'INPS. Si comincia dal 2 marzo con l'indennità Covid-19 da 1000 euro per i lavoratori del turismo e dello spettacolo, in assoluto quelli più danneggiati dall'emergenza sanitaria. Il 10 marzo segue l'erogazione della NASpI, l'indennità mensile di disoccupazione. Il 15 marzo cominceranno a ricevere il Reddito di Cittadinanza e la Pensione di Cittadinanza coloro che ne usufruiscono per la prima volta e ne hanno fatto domanda entro il 28 febbraio scorso. Il giorno 27, invece, a ricevere queste due prestazioni economiche a sostegno del reddito sarà chi ha già beneficiato di più mensilità. A partire dal 18 marzo arriva in aiuto alle famiglie il Bonus Bebè, erogato per ogni figlio nato, adottato o in affidamento pre adottivo. La seconda mensilità del nuovo Bonus Irpef da 100 euro per i lavoratori dipendenti e assimilati con un reddito inferiore ai 28mila euro, i disoccupati titolari di NASpI e coloro che già ricevono alcune prestazioni economiche a sostegno del reddito sarà versata dal 23 marzo. Le pensioni anticipate di aprile potranno essere ritirate in ordine alfabetico alle Poste dal 26 marzo al 1 aprile. Per quanto riguarda invece il Reddito di Emergenza, dovrebbe essere prevista una sua proroga nel Decreto Sostegno, che sarà approvato nei prossimi giorni dal nuovo governo Draghi.

Indennità Covid-19 a partire dal 2 marzo

A partire dal 2 marzo 2021 verrà erogata ancora una volta l'indennità Covid-19 di febbraio, dell'ammontare di 1000 euro. È destinata ai lavoratori più danneggiati dall'emergenza sanitaria: gli stagionali, in somministrazione o a tempo determinato dei settori del turismo e degli stabilimenti termali, gli autonomi occasionali, gli intermittenti, i venditori a domicilio e i lavoratori dello spettacolo (con almeno sette contributi giornalieri nel 2019 e un reddito derivante non superiore ai 35mila euro oppure con almeno 30 contributi giornalieri e un reddito derivante di non più di 50 mila euro). Se si rientra in queste categorie, è necessario consultare online il proprio fascicolo previdenziale INPS poiché le date per l'erogazione dell'indennità variano per ogni lavoratore.

NASpI di febbraio a partire dal 10 marzo

L'indennità mensile di disoccupazione (NASpI) del mese di febbraio verrà erogata dall'INPS a partire dal 10 marzo 2021. La riceveranno quei lavoratori dipendenti che hanno perso involontariamente la loro occupazione. Come per quanto riguarda l'indennità Covid-19, non tutti gli interessati la riceveranno però il 10 marzo. Per conoscere precisamente la data di erogazione assegnata è necessario consultare il proprio fascicolo previdenziale sul sito INPS.

Reddito e Pensione di Cittadinanza il 15 e il 27 marzo

Anche questo mese, l'INPS erogherà il Reddito di Cittadinanza e la Pensione di Cittadinanza nelle stesse date. A partire dal 15 marzo, toccherà ai nuovi beneficiari di queste due prestazioni economiche a sostegno del reddito, ovvero coloro che hanno fatto domanda per riceverli entro il 28 febbraio 2021. Dovranno recarsi presso un sportello postale per ritirare la propria carta RDC, dove viene caricata la somma spettante. Invece, a partire dal 27 marzo l'Istituto erogherà Reddito di Cittadinanza e e Pensione di Cittadinanza a coloro che ne hanno già usufruito in passato.

Bonus Bebè di febbraio dal 18 marzo

Il Bonus Bebè del mese di febbraio verrà erogato dall'INPS a partire dal 18 marzo 2021. Viene assegnato per ogni figlio nato, adottato o in affido preadottivo e ha durata di un anno dall'avvenimento in questione. L'importo di questo incentivo per la famiglia va in base all'ISEE (varia da un minimo di 80 a un massimo di 160 euro). Anche in questo caso, si consiglia ai genitori interessati di consultare il proprio fascicolo previdenziale INPS per conoscere la data esatta dell'accredito.

Nuovo Bonus Irpef (ex Bonus Renzi) a partire dal 23 marzo

Il nuovo Bonus Ipef, che da luglio 2020 è andato a sostituire il Bonus Renzi, verrà accreditato agli interessati a partire dal 23 marzo 2021. Consiste in 100 euro mensili per i lavoratori dipendenti e assimilati con un reddito inferiore ai 28mila euro, i disoccupati titolari di NASpI e coloro che già ricevono altre prestazioni economiche a sostegno del reddito, come l'indennità di maternità, l'indennità di tirocini e la cassa integrazione. L'importo sarà versato direttamente dai datori di lavoro nella busta paga dei propri dipendenti, mentre i titolari di NASpI lo riceveranno dall'INPS sul proprio conto corrente.

Pensioni anticipate di aprile ritirabili dal 26 marzo

Anche per il mese di marzo è previsto il ritiro anticipato, in contanti e scaglionato delle pensioni alle Poste. Si tratta di una misura precauzionale messa in atto nel 2020 a causa dell'emergenza Coronavirus. L'intento è quello di evitare l'assembramento di soggetti fragili agli sportelli postali. Il calendario per il ritiro in ordine alfabetico dovrebbe partire il 26 marzo e si dovrebbe chiudere il 1 aprile.

La proroga del Reddito di Emergenza per il mese di marzo

Il testo del Decreto Sostegno, che sarà approvato nei prossimi giorni dal nuovo governo Draghi, dovrebbe contenere la proroga del Reddito di Emergenza per il mese di marzo. Il Rem è un incentivo destinato alle famiglie che si sono ritrovate in gravi difficolta economiche durante l'emergenza sanitaria ma che non rientrano in altre prestazioni come il Reddito di Cittadinanza. L’assegno del Rem, erogato in due soluzioni, può variare dai 400 agli 840 euro, in base all’ISEE complessivo del nucleo familiare. Per ulteriori dettagli in merito sarà necessario attendere la pubblicazione della circolare INPS.

Scadenze fiscali marzo 2021: il calendario delle date da ricordare
Scadenze fiscali marzo 2021: il calendario delle date da ricordare
Coronavirus, come cambia il calendario di Serie A: le possibili date dei recuperi
Coronavirus, come cambia il calendario di Serie A: le possibili date dei recuperi
269 di Videonews
Maturità 2020: il calendario con le date delle prove scritte
Maturità 2020: il calendario con le date delle prove scritte
55 di Videonews
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni